SOSTENITORI
Logo Music For Peace

CHI SIAMO

Concreta, trasparente, innovativa!

icon world
24 MISSIONI NEL MONDO
icon box
OLTRE 1.000 TONNELLATE DI AIUTI UMANITARI DISTRIBUITI
icon friends
PIÙ DI 100.000 STUDENTI EDUCATI ALLA SOLIDARIETÀ

LA STORIA

Music for Peace nasce da un’idea di Stefano Rebora. È il 1994 e l’obiettivo è quello di trovare un metodo per comunicare con i giovani e sensibilizzarli a tematiche di solidarietà. Leader dei Creativi della Notte, Stefano è un affermato direttore artistico nei locali notturni più amati dai ragazzi e dalle ragazze. chi aiutiamo Decide quindi di utilizzare il proprio mestiere per dare vita a un evento unico nel suo genere: in ogni locale gestito, per dieci giorni l’anno non si sarebbe pagato alcun biglietto d’ingresso, ma si sarebbe entrati semplicemente portando generi di prima necessità.

Tutto il materiale raccolto sarebbe stato distribuito personalmente dai volontari. I musicisti, i Pr, tutti gli artisti e il "personale" avrebbero prestato il loro tempo come dei veri e propri volontari, senza percepire cachet, né rimborsi spese, autogestendo completamente la loro presenza. Così nasce Music for Peace, un evento di dieci giorni studiato affinché il divertimento potesse essere utilizzato come "strumento" per comunicare con grandi numeri di persone e coinvolgerle in attività di solidarietà pratiche e concrete.

chi aiutiamo

I primi anni vedono Stefano e i Creativi della Notte intervenire personalmente in Bosnia e Kossovo. Tuttavia, nel 2002, al fine di riuscire ad entrare in Afghanistan, si rende necessario costituire un’organizzazione riconosciuta. Nasce quindi formalmente Music for Peace Creativi della Notte Associazione Onlus, una realtà che opera al fine di sensibilizzare e aiutare, imponendosi come modus operandi quello di: abbattere al minimo l’utilizzo del denaro; prediligere la raccolta diretta di generi di prima necessità alla raccolta di denaro; favorire il metodo del baratto e del riciclo di materiali dismessi.

Music for Peace ha oggi all’attivo più di venti missioni umanitarie all’estero e importanti in¬terventi sul territorio nazionale, progetti per le scuole e un evento di rilevanza nazionale, una sede di 4.000 m2 e una squadra di sessanta volontari in costante crescita. Il tutto mantenendo fede sempre agli stessi principi fondamentali.

Back To Top